Skip to main content
Navigation

indietroLa storia di Amoena

Innovazione. Passione. Competenza.

Amoena's History - Inventing and developing the silicone breast form

La storia di Amoena – Dopo aver inventato e sviluppato la prima protesi mammaria in silicone, da oltre 40 anni Amoena lavora per sostenere le donne in tutto il mondo.

In qualità di leader del settore, combiniamo le ultime tecnologie con il massimo comfort per offrire una vasta gamma di reggiseni post-mastectomia, costumi da bagno e protesi esterne che soddisfino le esigenze di qualsiasi donna.

Il nostro percorso verso la leadership globale è iniziato con la visione e la determinazione di un uomo - Cornelius Rechenberg. La sua passione ha elevato anche gli standard dell'intero settore della cura del seno.

 

Inventare e sviluppare le protesi in silicone



Cornelius Rechenberg ha iniziato a studiare ingegneria della tecnologia delle materie plastiche presso l'Università di Scienze Applicate a Rosenheim, in Baviera, nel 1971. Ha iniziato a lavorare per Anita, un produttore di lingerie femminile, mentre era all'università e ha poi cominciato a sperimentare nuovi materiali per rendere le protesi più naturali.

All'epoca, la maggior parte delle protesi erano sacchetti di plastica pieni di liquidi come olio o impasti. Cornelius sapeva che c'era un modo migliore - infatti, ha svolto la sua tesi di laurea sullo sviluppo di una protesi per il seno in silicone.

Amoena's History - Inventing and developing the silicone breast form

Prime vendite

Cornelius riconosceva che la protesi in silicone aveva il potenziale per soddisfare le esigenze delle donne in seguito all'intervento chirurgico al seno. Tuttavia, sebbene avesse posizionato la protesi in silicone come prodotto altamente commerciabile, non riceveva alcun interesse da parte dei leader del settore. Imperterrito, con l'aiuto dei suoi fratelli, inventò nuovi metodi di produzione (spesso utilizzando strumenti della cucina di sua madre) e viaggò in tutta la Germania per vendere le protesi nei negozi di ortopedia nel corso dell’anno successivo.

Amoena debuttò alla sua prima fiera, IGEDO, nel settembre 1976. Non potendosi permettere uno stand professionale, Cornelius ei suoi fratelli recuperarono dei mobili bavaresi dagli agricoltori locali. Vendettero tutti i mobili alla fiera, ma nessuna protesi!


La svolta

amoena history
La loro grande occasione arrivò più tardi quello stesso anno, quando Basko-CAMP, un distributore sanitario internazionale, chiese una seconda presentazione. Ordinò 1.000 pezzi e, lavorando 24 ore su 24, Cornelius rispettò i tempi di consegna. Un anno dopo, Amoena entrò nel mercato degli Stati Uniti, fondando una filiale ad Atlanta, GA. Nel 1980, Amoena era ancora una piccola azienda, ma la crescita era imminente a causa della costanza di Cornelius e dell'impegno nell'innovazione.